Read Time:1 Minute, 29 Second

“Una donna senza fortuna (viaggio all’indietro con due camicie soltanto)”,Richard Brautigan Traduzione/introduzione di Enrico Monti, casa editrice Isbn (Milano,2007) pag.133 euro 11,00

Una donna senza fortuna” è l’ultima opera di Richard Brautigan, un diario pubblicato postumo che racconta in modo intimo e volontariamente caotico di viaggi compiuti per l’America; sono brevi storie d’amore e pensieri quotidiani propri dello scrittore durante il 1982. Brautigan, in seguito ad un’infanzia turbolenta e ad un matrimonio fallito, inizia a preannunciare il proprio declino psicologico. Questo si manifesta attraverso la stesura di un’opera cui contenuto è, forse inconsciamente, velato di una palpabile malinconia che spesso si confonde/fonde con la scelta dello scrittore di raccontarsi attraverso uno sguardo fanciullesco, appassionato e curioso.

Come contrastato da nature differenti, come per fuggire dalla nuova e in seguito fatale presdisposizione a una ruminazione disillusa, il titolo del romanzo fa riferimento a l’ex inqulina suicida di una stanza nel Montana in cui Bautigan alloggia in periodi differenti del suo viaggio per l’America.


Ricordi di vecchie fiamme, telefonate quotidiane estremamente umane, cimiteri giapponesi ormai dimenticati, foto con galline alle hawaii e storie di piccoli ragni tanto quanto di zuppe e incendi romantici, sono i bellissimi soggetti dell’occhio di Brautigan che sfoga tutto ciò che sente, vive e incontra tra impegni lavorativi e vacanze con amici.

Questo però fa solo da cornice, una magnetica e sconnessa cornice di aneddoti culminanti con un ultimo pensiero intrusivo, ma mai chiodo fisso : la “donna senza fortuna”. Dopo 133 pagine, le confessioni impulsive frammentate nel tempo si risolvono e si sbrogliano nelle ultime scuse e preoccupazioni di Richard Brautigan, rivolte a sua figlia con cui ormai non ha più alcun rapporto sincero. E, soprattutto, a se stesso.

GRETA MARTONE

2 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *